artephoto

La Roma di Insolera e..

Gli scatti del noto architetto urbanista in mostra al Museo di Roma in Trastevere ci raccontano una città ormai dimenticata nelle sue personali “riflessioni”, ancora oggi attualissime pur nella vita e nei costumi di quando sono state fermate sulla pellicola della sua macchina fotografica. 

(..)La sua è stata una passione vissuta per le strade, alimentata dalla stessa tensione civile che lo ha impegnato in difesa dei centri antichi, per l’ambiente e il riscatto delle periferie: un lungo diario di paesaggi, quartieri, feste popolari rigorosamente in bianco e nero che, delle sue riflessioni, oggi ripropone l’attualità(..)



Brevissima biografia di Insolera fotografo (Cit. dalla mostra)


E’ studente di Architettura Insolera quando inizia a girare per Roma, osservando la lenta ripresa del dopoguerra, fotografando i primi segni di cambiamento. Nel 1962 pubblica quello che diverrà il suo testo più noto, con quattro versioni ampliate e 15 ristampe, l’ultima nel 2011: Roma Moderna narra la storia urbanistica della Capitale, le vicende non sempre limpide che ne hanno causato la disordinata espansione dopo l’Unità d’Italia. Il libro esce mentre è in discussione il nuovo Piano regolatore. Lancia la sfida per il parco dell’Appia, per restituire i Fori ai pedoni e all’archeologia. Accende polemiche e speranze. Per la seconda edizione del 1971, Insolera ripercorre una città ormai in rapida, talvolta radicale trasformazione. Punta l’obiettivo sugli interventi speculativi, la modernità negata dall’assenza di verde e servizi; una cruda realtà che non si stancherà di denunciare.


The following two tabs change content below.

Ultimi post di Paolo Vecchio Ciprioti (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *